Il pensiero va lì

Il pensiero va lì.
Come un gatto che si lecca la ferita,
dopo l’intervento, che non dovrebbe.
Fa male, anche perché
non eri più abituato.
Ma la piacevole sensazione
che ne trai, è irresistibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *